CONVENZIONI CITYDOOR CARD SCOPRI LE PROPOSTE DEL MESE

lunedì 08 ottobre 2018

Allarme bullismo

 

Una giornata di approfondimento e di sensibilizzazione sulle tematiche del bullismo e del cyberbullismo, promosso dalla fondazione “bon’t worry” Onlus-Ingo. Oggi al Teatro Dal Vedrme  numerosi studenti delle scuole lombarde e diversi artisti, saranno protagonisti di una giornata tutta dedicata a quest'odioso fenomeno che sempre di più si diffonde tra i giovani e giovanissimi.

 

Con questa iniziativa, l’associazione bon’t worry, con l’aiuto delle istituzioni e delle forze dell’ordine, vuole mettere in guardia i ragazzi sui molteplici pericoli della rete. “Non bisogna sottovalutare i rischi ai quali i giovani studenti vanno incontro – ha spiegato la presidente dell’associazione bon’t worry, Bo Guerreschi – perché ogni anno milioni di ragazzi di tutte le età cadono nella trappola”.

 

Al Teatro Dal Verme i ragazzi potranno formulare domande, interagire con le istituzioni e le Forze dell’ordine presenti e raccontare le proprie esperienze in totale libertà, senza alcun timore di essere giudicati o criticati. Saranno gli studenti i veri protagonisti di questa giornata.

 

I numeri di un fenomeno dilagante

Ogni giorno in Italia centinaia di persone, grandi e bambini, ragazzi e ragazze, subiscono violenza e sono vittime di bullismo, cyberbullismo, mobbing, omofobia, abusi, stupri. Solo nel 2017 sono stati 354 gli adolescenti vittima di bullismo. I dati sono stati raccolti da Skuola.net e dall'Osservatorio Nazionale Adolescenza sono sconcertanti: il 28% degli studenti delle superiori è vittima di bullismo e la percentuale sale a 30% per i ragazzi che frequentano ancora le medie. Numeri in aumento notevole rispetto al 2016, quando la percentuale era del 20%. Inoltre, solo l'8% delle vittime è perseguitato esclusivamente online, mentre la maggiorparte subisce violenze anche quotidianamente.

 

Le vittime non possono essere lasciate sole, non possono morire per poter essere ascoltate. L’associazione “bon’t worry” da anni si batte a fianco di chi non ha la forza di denunciare e reagire e lo fa mettendo a disposizione avvocati, medici, volontari, psicologi specializzati in post-trauma.

 

Alla giornata di oggi interverranno, tra gli altri, Laura Galimberti, assessore comunale all’Educazione e Istruzione; Silvia Piani, assessore regionale alle Politiche per la famiglia, genitorialità e pari opportunità; Elena Ferrara, prima firmataria della Legge 71/17 contro bullismo e cyberbullismo; Fabio Roia, magistrato; Alessandra Simone, dirigente della Divisione Anticrimine della Questura di Milano; Giovanni Colletti, Comandante dei Carabinieri della 6^ Sezione – Indagini telematiche Nucleo Investigativo, Andrea Scotti, psicologo, Bo Guerreschi e Raffaele Garofalo, presidente e responsabile legale di “bon’t worry” Onlus-Ingo.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

Stop al Cyberbullismo

 

 

 

 

 

 

 

 


Tag:





Vai all'archivio

Tu e il quartiere dove abiti
vi conoscete?

Ti facciamo conoscere
la tua zona per viverla meglio!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Hai già richiesto
la CityDoor card?

Con la Tessera Sconti CityDoor
potrai usufruire di
TANTISSIMI SCONTI
negli esercizi convenzionati.
Cosa aspetti?
Richiedila ora gratuitamente!