CONVENZIONI CITYDOOR CARD SCOPRI LE PROPOSTE DEL MESE

giovedì 07 febbraio 2019

A Milano arriva Occhio di aquila

occhio di aquila

 

La sperimentazione di “Occhio di Aquila” è iniziata da pochi giorni, si tratta del nuovo sistema che utilizzeranno i dipendenti di Atm per controllare che le auto sosta su strada abbiano effettivamente pagato il parcheggio. 

 

Questo nuovo sistema permetterà velocizzare i controlli rispetto a quanto accade oggi per gli ausiliari. L’Occhio di Aquila non è altro che una telecamera capace di leggere le targhe delle auto semplicemente passandovi accanto. Questa è installata sul tettuccio di un’auto della flotta Atm che mentre questa percorre e perlustra la via, legge le targhe delle vetture parcheggiate. I dati vengono trasmessi attraverso una rete wireless al computer centrale centrale che gestirà i dati da tradurre poi in eventuale multa. 

 

 

Scopriamo i dettagli di “Occhio di Aquila”

Questa particolare telecamera prende il nome “Occhio di Aquila” grazie a un doppio obiettivo in alta definizione con un illuminatore particolarmente avanzato in modo tale da poterlo utilizzare anche in condizioni di visibilità non ottimali. 

 

Per ora, è ancora in fase di sperimentazione: Atm lo sta sperimentando nelle vie vicine all’ex Palasharp e la telecamera era montata su un’auto completamente elettrica e secondo le stime la sperimentazione durerà circa un mese. 

 

“Occhio di Aquila” controllerà sia le auto sulle strisce blu, che quindi dovranno aver pagato il parcheggio nei parametri o tramite l’acquisto online, e sia le strisce gialle riservate ai residenti o a pass particolari.

 

Tutto il processo si basa dunque sul riconoscimento della targa del proprio autoveicolo, come vi avevamo anticipato qualche settimana fa, quando avevamo parlato della scomparsa dei tagliandi “Gratta e Sosta”. 

 

Per maggiori informazioni, potete leggere l’articolo per evitare di incorrere in spiacevoli sorprese, poiché “Occhio di Aquila” sicuramente sarà un’arma super tecnologica e priva di “comprensione umana”. Per leggere l’articolo potete fare click qui. 

 

 

Vi terremo aggiornati sui futuri sviluppi e sulla data in cui “Occhio di Aquila” scenderà ufficialmente in strada a multare le auto in sosta irregolare. 

 

Seguiteci su Facebook per non perdere nessun aggiornamento.


Tag:





Vai all'archivio

Tu e il quartiere dove abiti
vi conoscete?

Ti facciamo conoscere
la tua zona per viverla meglio!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Hai già richiesto
la CityDoor card?

Con la Tessera Sconti CityDoor
potrai usufruire di
TANTISSIMI SCONTI
negli esercizi convenzionati.
Cosa aspetti?
Richiedila ora gratuitamente!