CONVENZIONI CITYDOOR CARD SCOPRI LE PROPOSTE DEL MESE

Torna alle proposte

Proposta del mese di aprile: Associazione La Fenice A.S.D.C.

Tango social argentino

Tango Argentino con il maestro Victor Hugo Del Grande.

 

Il martedì fai la tua lezione di prova di Tango Argentino con il maestro Victor Hugo Del Grande.


Chiamaci al 3472221523.
Ti aspettiamo!

 

 

Spesso si dice, Balla che ti passa... o spesso si balla per divertirsi, per tenersi in forma, per allenare corpo e mente. Ma il Tango è molto di più,   il tango oltre che ad essere un ballo è anche un "dialogo a due".

 

E' un dialogo tra i ballerini, tra uomo e donna. Un dialogo che va costruito strada facendo. Inizialmente l'uomo impara i primi passi ed impara a condurre la donna, la donna impara ad essere ricettiva, a lasciarsi condurre, a seguire..

 

L'uomo impara a comporre i passi sulla musica e a seconda della donna con cui balla. Il dialogo infatti spesso lo si vede anche in questo, alla proposta dell'uomo arriva una risposta della donna che l'uomo ascolta e sa capire.

 

Il Tango Argentino parte sostanzialmente da una camminata in un abbraccio: la Caminada.

 

La camminata nel Tango Argentino viene descritta come l'essenza di questo ballo, come il punto di partenza da cui è nata poi la fantasia di creare nuovi movimenti e passi per rendere ancora più piacevole il semplice camminare abbracciati. Spesso si dice che il Tango nasce dal semplice desiderio di potersi abbracciare, di trovare una scusa per farlo e poter quindi camminare abbracciati.

 

Nella Caminada del Tango uomo e donna sono uno di fronte all'altra, l'uomo va avanti e la donna torna indietro. La marca, quindi la guida per indicare alla donna quando partire e per poter camminare all'unisono viene data dall'uomo. La prima cosa è quella di indicare alla donna dove portare il proprio peso, su che piede appoggiarsi, in quanto l'altro sarà libero di muoversi: quindi quando l'uomo andrà avanti saprà che la donna si muoverà con il piede "libero" tenendo l'altro su cui è stata invitata a mantenere il proprio peso come piede d'appoggio.

 

 

I Passi che si compiono in questa “camminata”, sono i passi normali che facciamo quando usciamo di casa per una passeggiata. Avanti, indietro, di lato, in obliquo di traverso. E' proprio nei passi semplici che si può esprimere il massimo della complessità, camminare a tempo, modificando l'ampiezza dei passi o anche la velocità tutto ciò richiede una capacità e sensibilità non da trascurare, ed il dialogo diventa sempre più profondo andando avanti con l'esperienza del ballo.

 

Il Tango Argentino nasce come una passeggiata abbracciati e si può definire un abbraccio in movimento e continua, si evolve creativamente con Passi e Figure:

  • La Sacada - I Passi del Tango Argentino
  • Il giro nel Tango Argentino
  • Milonga - Dove si balla il Tango
  • Ocho adelante - Ocho avanti - Otto avanti
  • I Passi della milonga
  • Molinete - I passi del Tango Argentino
  • La mirada - I codici
  • Rebote - I passi del Tango

 

Usando questi Passi componiamo le Figure. Le gambe che si muovono, in quella parte del ballo e della coppia che viene definita scenica, creano dei disegni. 

Questi disegni, dove i pennelli sono piedi e gambe dei ballerini, che procedono e interpretano il tempo della musica, creano le Figure. 

 

In altri balli le figure sono predefinite, mentre nel Tango Argentino si creano nell’improvvisazione, data dall’attimo, dal sentimento, dalla musica.

 

Diversi passi combinati, anche parte di uno e parte dell’altro, semplicissimi se considerati da soli, possono costruire anche delle stupende coreografie.

Le più belle coreografie paradossalmente nascono da una grandissima semplicità di base, dando a questa semplicità un’enorme espressività.

 

Spesso si sente dire che il bello del Tango è camminare, in queste parole c'è tanto di vero e... c'è tanto di più.

 

 


Associazione La Fenice A.S.D.C.

Via dei Emilio e Marco Praga, 10
20145 Milano (MI)
Tel. +39 3472221523
  • lafeniceassociazione.asd@gmail.com
CONDIVIDI

Tu e il quartiere dove abiti
vi conoscete?

Ti facciamo conoscere
la tua zona per viverla meglio!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Hai già richiesto
la CityDoor card?

Con la Tessera Sconti CityDoor
potrai usufruire di
TANTISSIMI SCONTI
negli esercizi convenzionati.
Cosa aspetti?
Richiedila ora gratuitamente!