CityDoor MilanoCityDoor Milano
CONVENZIONI CITYDOOR CARD

Per cosa è famosa Milano? Alla scoperta della nostra città

Per cosa è famosa Milano? Se il Duomo con la Madonnina rappresenta certamente il simbolo principale della città meneghina, non da meno sono altri luoghi, conosciuti a loro volta in tutto il mondo.

 

In questo post su CityDoor vi porteremo proprio alla scoperta dei luoghi più famosi di Milano e… buon tour a tutti per la nostra città!

 

PER COSA E’ FAMOSA MILANO?

  • Duomo di Milano
  • Teatro alla Scala
  • Galleria Vittorio Emanuele II
  • Castello Sforzesco
  • Cenacolo Vinciano in Santa Maria delle Grazie
  • I Navigli e la Darsena di Porta Ticinese
  • Palazzo Reale di Milano
  • Pinacoteca di Brera
  • Biblioteca e Pinacoteca Ambrosiana
  • Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”
  • Civico Planetario “Ulrico Hoepli”
  • Triennale di Milano
  • Stadio Giuseppe Meazza – Milan, Inter e concerti
  • Arena Civica “Gianni Brera”
  • Basilica di Sant’Ambrogio
  • Quadrilatero della Moda
  • Piazza Affari
  • Chinatown (via Sarpi)

 

DUOMO DI MILANO

 

Terza chiesa più grande al mondo per superficie e sesta per volume, il Duomo di Milano è certamente il simbolo principale della città. Costruito tra il 1386 e il 1932, ha il suo punto più alto nella “Madonnina”, inaugurata il 30 dicembre 1774 e alta 4,16 metri. Per saperne di più sulla visita e sui biglietti, clicca qui su Ticket Duomo Milano.

 

 

 

TEATRO ALLA SCALA

 

Il Teatro alla Scala, progettato da Giuseppe Piermarini, fu inaugurato il 3 agosto 1778 con l’opera “L’Europa riconosciuta” composta da Antonio Salieri. Situato in piazza della Scala, il teatro dispone di una capienza di 2.030 posti e ospita ogni anno concerti tenuti da musicisti di fama internazionale. Per prenotare il vostro evento preferito, andate qui su Biglietteria Alla Scala.

 

 

GALLERIA VITTORIO EMANUELE II

 

La Galleria Vittorio Emanuele II, conosciuta anche come il “salotto di Milano”, è stata forse il primo esempio di galleria commerciale al mondo e collega piazza del Duomo a piazza della Scala. Inaugurata il 13 settembre 1877, vide già l’apertura dei suoi primi negozi nel 1867, tra cui Caffè Biffi, Caffè Campari, Libreria Bocca, Savini e Centenari. Il proprietario è il Comune di Milano.

 

 

CASTELLO SFORZESCO

 

Eretto nel XV secolo per volere di Francesco Sforza, il Castello Sforzesco è oggi sede di istituzioni culturali e di importanti musei. Posto nel Parco Sempione dinnanzi a largo Cairoli, trova il suo punto più alto nella Torre del Filarete (70 metri). Clicca qui per maggiori info su Orari e Biglietteria.

 

 

 

CENACOLO VINCIANO

 

Il Cenacolo (o Ultima Cena) è uno dei più celebri capolavori realizzati da Leonardo da Vinci. Dipinto nel refettorio del convento adiacente alla chiesa di Santa Maria delle Grazie su commissione di Ludovico il Moro, è databile al 1494-98. Patrimonio UNESCO dal 1980, versa da secoli in un cattivo stato di conservazione a causa dell’incompatibilità della tecnica usata da Leonardo con l’umidità dell’ambiente. Vai qui per prenotare la tua visita.

 

 

NAVIGLI E DARSENA DI PORTA TICINESE

 

Sistema di canali irrigui e navigabili, i Navigli rappresentano un altro luogo simbolo di Milano e la Darsena di Porta Ticinese, inaugurata il 26 aprile 2015 dopo lunghi lavori, ne è oggi uno dei centri principali.

 

 

PALAZZO REALE DI MILANO

 

Il Palazzo Reale di Milano, situato in piazza del Duomo 12, è un polo culturale di primaria importanza nel cuore della città, coordinato con altre tre sedi espositive quali il Palazzo dell’Arengario (sede del Museo del Novecento), il Palazzo della Ragione e la Rotonda della Besana. Oltre a ospitare mostre ed eventi, dal novembre 

2013 è sede anche delle collezioni del Museo del Duomo di Milano. Scopri di più sul sito web del Palazzo Reale Milano.

 

 

PINACOTECA DI BRERA

 

Fondata nel 1776 con decreto dell’imperatrice Maria Teresa d’Austria, l’Accademia delle Belle Arti di Brera è situata all’interno del Palazzo di Brera, al cui interno si trovano anche: Orto Botanico, Osservatorio di Brera, Biblioteca Nazionale Braidense, Accademia di Belle Arti e Istituto Lombardo di Scienze e Lettere. All’interno del suo percorso espositivo potrete ammirare capolavori di varie scuole così suddivise: Galleria degli affreschi, Pittura gotica e tardo gotica, Pittura veneta del Quattro e Cinquecento, Pittura lombarda del Quattro e Cinquecento, Rinascimento ferrarese – emiliano – marchigiano, Piero della Francesca – Bramante – Raffaello, Pittura dell’Italia Centrale del Cinque e Seicento, Caravaggio e il Seicento lombardo, Scuole straniere, Il Settecento, L’Ottocento, Il Novecento e le collezioni Jesi e Vitali, Collezione di disegni e grafica. Per ulteriori info sulle visite, vai sul sito della Pinacoteca di Brera.

 

 

BIBLIOTECA E PINACOTECA AMBROSIANA

 

La Veneranda Biblioteca Ambrosiana e la Pinacoteca Ambrosiana si trovano nel Palazzo dell’Ambrosiana in piazza Pio XI 2, a pochi passi dal Duomo. Fondate dal cardinale Federico Borromeo a inizio ‘600, rappresentano due luoghi di cultura fondamentali per i milanesi. La Biblioteca comprende oggi circa 450.000 volumi e opuscoli, tra cui 3.000 incunaboli e 10.000 cinquecentine. Qui invece vi segnaliamo il percorso espositivo della Pinacoteca: Collezione del cardinale Borromeo, Pittura XV e XVI secolo, Pittura dei secoli XIV – XVI e oggettistica, Sala di Niccolò da Bologna, XVII e XVIII secolo, Collezione De Pecis, Arte del XIX e XX secolo, Corridoio, Quadreria del Museo Settala, Altre sale, Collezione Brivio, Collezione Negroni Prati Morosini. Clicca qui per il sito web dell’Ambrosiana.

 

 

 

MUSEO DELLA SCIENZA E DELLA TECNOLOGIA “LEONARDO DA VINCI”

 

Ubicato in via San Vittore 21 nell’antico monastero di San Vittore al Corpo, il Museo della Scienza e della Tecnologia comprende 16.000 beni storici e 14 laboratori interattivi. Fondato nel 1953, nel corso degli anni è stato notevolmente ampliato. Per esempio, nel 2005 fu trasportato al museo il sottomarino Enrico Toti e furono aperti i laboratori interattivi di genetica e biotecnologia e di robotica, mentre nel 2015 sono state inaugurate l’area dedicata all’alluminio e la mostra permanente #FoodPeople sui temi legati all’alimentazione. Acquista qui i biglietti.

 

 

CIVICO PLANETARIO ULRICO HOEPLI

Il Planetario di Milano, donato alla città da Ulrico Hoepli nel 1930, si trova nei giardini di Porta Venezia. Ogni mese ospita eventi unici dedicati al mondo dell’astronomia, comprese iniziative per le scuole. Scopri di più sul sito L’Officina del Planetario.

 

 

TRIENNALE DI MILANO

 

La Triennale di Milano, istituita nel 1923 da Guido Marangoni, si trova all’interno del Palazzo dell’Arte Bernocchi presso Parco Sempione in viale Alemagna 6 e ospita eventi dedicati ad arte, design, moda, architettura, comunicazione, cinema e società. E’ inoltre sede del Triennale Design Museum e del Teatro dell’Arte. Scopri di più sul portale Triennale Milano.

 

 

 

STADIO GIUSEPPE MEAZZA (SAN SIRO)

 

Lo stadio Giuseppe Meazza, nominato San Siro dal 1926 al 1980, è stato ribattezzato la “Scala del calcio” ed è il campo in cui Inter e Milan disputano i propri match casalinghi. Il San Siro Museum è stato il primo museo all’interno di uno stadio mai realizzato in Italia ed è dedicato proprio alle due squadre di Milano. Non solo calcio… il Meazza è infatti famoso anche per l’organizzazione di eventi musicali, il primo dei quali fu il concerto tenuto da Bob Marley il 27 giugno 1980. Edoardo Bennato è stato invece il primo italiano a cantare a San Siro (luglio 1980), mentre le 29 presenze di Vasco Rossi rappresentano il record assoluto di partecipazioni. Visita qui il sito web San Siro Stadium.

 

 

 

ARENA CIVICA “GIANNI BRERA”

 

L’Arena Civica, in seguito intitolata al giornalista Gianni Brera, nacque come anfiteatro nel 1807, mentre oggi è un impianto sportivo polifunzionale in cui, nel corso degli anni, sono stati organizzati anche concerti. Voluta da Napoleone Bonaparte, fu progettata da Luigi Canonica e inaugurata con una naumachia. In seguito avrebbe ospitato spettacoli circensi (tra cui quelli di Buffalo Bill) ed eventi sportivi, su tutti atletica leggera, calcio, rugby e ciclismo, i cui campionati italiani si svolsero qui nel 1895. Stadio di Inter (1930-47) e Milan (1941-45), è stata la sede della prima partita della nazionale italiana di calcio, precisamente il 15 maggio 1910, quando l’Italia di Umberto Meazza sconfisse la Francia per 6 a 2 grazie soprattutto a una tripletta del bomber Pietro Lana. Casa di diverse squadre di atletica milanesi, ha visto i record mondiali del giavellottista Carlo Lievore nel 1961 con 86,74 metri e dell’ottocentista Marcello Fiasconaro nel 1973 con 1’43”7, nonché l’organizzazione del prestigioso meeting internazionale “Notturna di Milano” dal 1998 al 2011.

 

 

BASILICA DI SANT’AMBROGIO

L’antichissima Basilica di Sant’Ambrogio fu fondata dal santo stesso tra il 379 e il 386, mentre il completamento definitivo sarebbe avvenuto nel 1099. All’interno della chiesa spicca l’altare di Sant’Ambrogio, realizzato da Vuolvino tra l’824 e l’859. Vai qui per un tour virtuale della basilica.

 

 

QUADRILATERO DELLA MODA

 

Il Quadrilatero della Moda è il lussuoso quartiere di fama mondiale in cui sono concentrate gioiellerie, boutique, showroom di abbigliamento, design e arredamento di proprietà di firme prestigiose. Il quartiere è delimitato da via Monte Napoleone, via Manzoni, via della Spiga e corso Venezia.

 

 

PIAZZA AFFARI

 

Piazza degli Affari, a due passi da piazza Cordusio, è famosa per essere la sede della Borsa di Milano dal 16 gennaio 1808. Dal 2010, a metà tra i palazzi progettati da Paolo Mezzanotte (sede della Borsa) ed Emilio Lancia, è stata posta la scultura L.O.V.E. di Maurizio Cattelan, raffigurante una mano con le dita mozzate a esclusione del dito medio (proteso proprio verso la Borsa).

 

 

 

CHINATOWN – VIA PAOLO SARPI

 

Chinatown era una volta chiamata “Borgo degli Ortolani” ma, vista la massiccia immigrazione cinese a partire dagli anni Venti, ha cambiato negli anni il nome con cui viene ora conosciuta dai milanesi. Il suo centro è via Paolo Sarpi, prima divenuta Zona a Traffico Limitato (ZTL) nel 2008 e poi pedonalizzata a partire dal 2011. Qui abitano numerosi cittadini cinesi, provenienti in gran parte dalla regione dello Zhejiang e, nel corso degli ultimi anni, sono stati organizzati eventi culturali in modo da far conoscere meglio la cultura cinese agli italiani.

 

Milano, città dalle mille sfaccettature, è un luogo pieno di sorprese e noi continueremo a raccontarvele! Ti è piaciuto questo articolo? Continua allora a seguirci e iscriviti alla nostra newsletter.

 

Leggi anche: “Parchi a Milano dove fare il picnic”, “Idee per gite fuori porta vicino a Milano” e “Milano da visitare in 3 giorni”.

 



Tu e il quartiere dove abiti
vi conoscete?

Ti facciamo conoscere
la tua zona per viverla meglio!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Hai già richiesto
la CityDoor card?

Con la Tessera Sconti CityDoor
potrai usufruire di
TANTISSIMI SCONTI
negli esercizi convenzionati.
Cosa aspetti?
Richiedila ora gratuitamente!